Coexistence.life il percorso della coesistenza

Il 25 settembre il Rifugio Lancia, nel comune di Trambileno, sarà teatro di ‘Coexistence.life, il percorso della coesistenza’, una giornata dedicata a scoprire il significato della Coesistenza fra uomo e fauna, attraverso l’arte, le parole e il pensiero dei ragazzi. Una giornata di attività all’aria aperta, di laboratori, per incamminarsi lungo il sentiero della coesistenza cercando gli indizi per riflettere e costruire la propria idea critica su questo importante concetto.

L’interazione tra uomo e fauna è una delle questioni più urgenti che molte specie di animali selvatici devono affrontare oggi, e l’argomento sta ricevendo una crescente attenzione da parte dei biologi della conservazione. Dato il rapido aumento della popolazione, il tasso esponenziale di urbanizzazione e la conseguente riduzione e la frammentazione degli habitat, l’interazione tra esseri umani e fauna diventerà un problema sempre più urgente sia per le società umane che per gli ambienti naturali. Lo scopo di questo progetto è di contribuire, attraverso la condivisione delle conoscenze, a trasformare il conflitto tra uomo e fauna selvatica in coesistenza.

L’iniziativa è parte del più ampio progetto internazionale Coexistence.life, che mira ad esprimere il pieno potenziale della comunicazione nel promuovere una equilibrata coesistenza con la fauna selvatica.

Due percorsi per scoprire la coesistenza

Durante la giornata presso il Rifugio, verranno allestiti due percorsi: uno più lungo, di circa un’ora e mezza e uno breve nei pressi del rifugio. Lungo i percorsi verranno posizionate le opere d’arte elaborate dai ragazzi del Liceo Artistico Depero (Rovereto) nel contesto del progetto ‘Cartoline per la coesistenza’, e brevi informazioni/curiosità sulla tematica della coesistenza.

Lungo il percorso, si svolgerà una speciale “caccia al tesoro” alla ricerca di ‘indizi di coesistenza’ con giochi e indovinelli che, se risolti, permetteranno di vincere un premio speciale, realizzato dagli studenti del liceo scientifico G. Galilei di Trento.

Per i più curiosi ci sarà una passeggiata in compagnia di esperti di fauna e accompagnatori di media montagna per scoprire passo dopo passo, il tema della coesistenza sul nostro territorio, nei suoi diversi aspetti.

All’interno del rifugio saranno esposte, oltre ad altre opere grafiche, le installazioni della sezione design del liceo delle arti Depero e, sempre all’interno del rifugio, alle ore 17.00 avrà inizio l’evento clou della giornata: i ragazzi che hanno partecipato al progetto condurranno un incontro dedicato al tema della coesistenza in compagnia di esperti. 

Il personale di Coexistence.life sarà a disposizione a partire dalle 10.00 fino alle 17.00 presso un banco informazioni nel prato del rifugio. Qui, tutti coloro che vorranno partecipare, potranno ritirare la mappa del percorso, le informazioni sulla caccia al tesoro e avere ulteriori informazioni riguardo la giornata o il progetto.

Chiunque sarà invitato a partecipare alla giornata lasciando la propria opinione sul tema della coesistenza.

Le frasi e le opinioni verranno pubblicate sul sito e i social del progetto Coexistence.life.

L’evento, finanziato dalla Fondazione Caritro, è stato sviluppato da PAMS Foundation in collaborazione con il comune di Trambileno e la SAT Sezione di Rovereto, con l’obiettivo di promuovere una riflessione sul tema della coesistenza con la fauna, stimolando un dialogo intergenerazionale che parte dai giovani per raggiungere la cittadinanza. Coexistence.life, un progetto PAMS Foundation, associazione attiva anche in Italia dal 2018. La sua missione è responsabilizzare coloro che proteggono la fauna selvatica e i luoghi selvaggi. PAMS lavora per proteggere le specie e gli ambienti a rischio di estinzione e per promuovere la consapevolezza del valore reale che la fauna selvatica e i luoghi selvaggi hanno per il nostro pianeta.

Informazioni aggiuntive.

Dalle 11.30 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 17.00 verrà proposta un’attività sul riconoscimento delle principali tracce degli animali bosco. 

Il pranzo e la cena presso il rifugio non sono compresi nella giornata e sono da considerarsi liberi.

Scarica il programma