Assicurazione SAT: domande e risposte

Come Socio SAT sei coperto da un’assicurazione che ti tutela nelle attività di Sezione per il soccorso alpino, gli infortuni e la responsabilità civile.  Qui trovi le risposte alle domande più comuni sul funzionamento della polizza e sulle possibilità di estensione.

  • Assicurazione per il Soccorso Alpino in Italia e in Europa (sia in attività istituzionale che in attività personale)
  • Assicurazione per gli infortuni in attività istituzionale
  • Responsabilità civile e tutela legale in attività istituzionale

(le coperture vengono attivate dal 7 giorno dopo la comunicazione di versamento da parte della tua Sezione: se i tempi sono ristretti fai una telefonata prima di partire per la tua escursione, per assicurarti che la sede abbia ricevuto il tuo nominativo)

È un’attività organizzata dalla SAT o dal CAI (gite, escursioni, corsi, serate divulgative, riunioni e assemblee della Società).
Per l’assicurazione è importante che ci sia documentazione che attesti l’organizzazione e la delibera da parte della SAT, eventuali modifiche dell’ultimo momento devono essere sempre documentate per iscritto (va bene anche per email, sms o simili)

È l’attività NON compresa in quella «istituzionale»:

quella del Socio che va in montagna (alpinismo, escursionismo, speleologia, scialpinismo, etc.) autonomamente e non nell’ambito di una attività organizzata dalla SAT o dal CAI.

L’assicurazione copre il Soccorso Alpino in Italia e in Europa, ovvero: le spese di ricerca, salvataggio e recupero del Socio ferito, morto, disperso o in pericolo di vita.

Dovrai pagare la fattura e chiedere successivamente il rimborso.

In Trentino è un ticket, altrove in Italia e in Europa la somma sarà maggiore ma sarà comunque rimborsata dall’assicurazione.

È inclusa con l’iscrizione l’assicurazione per gli infortuni in attività istituzionale (attività organizzate da una sezione SAT o CAI).

L’assicurazione comprende il rimborso per le spese di cura, una diaria per l’eventuale ricovero e dei massimali in caso di morte o invalidità permanente.

La copertura base corrisponde alla combinazione A, se vuoi puoi pagare una integrazione per la combinazione B con massimali più alti.

Sì, puoi a tua scelta aggiungere una polizza per gli infortuni anche per l’attività personale attinente (alpinismo, escursionismo, speleologia, scialpinismo, etc.) senza limiti di difficoltà e territorio.

Sarai così sempre assicurato nella tua attività in montagna: sia che tu sia in attività istituzionale sia che tu sia in attività autonoma, in tutta Europa.

Dovrai compilare il modulo di richiesta e pagare il premio corrispondente, esistono due fasce di prezzo: la Combinazione A (90 euro) e la Combinazione B (180 euro). 

La Combinazione B ha massimali più alti per morte e invalidità.

La combinazione A prevede un premio di 90 euro annuali e da diritto a ricevere:

Morte: € 55.000,00

Invalidità permanente: € 80.000,00

Spese di cura: € 2.000,00

Diaria da ricovero giornaliera € 30,00

La combinazione prevede un premio di 180 euro annuali e da diritto a ricevere:

Morte: € 110.000,00

Invalidità permanente: € 160.000,00

Spese di cura: € 2.400,00

Diaria da ricovero giornaliera € 30,00

Consulta il manuale e il contratto di assicurazione per verificare le franchigie, i vincoli di età e le esclusioni.

Se l’escursione è organizzata o patrocinata da una sezione SAT o CAI sarà possibile stipulare un’assicurazione che copra le spese di ricerca e trasporto degli infortunati, il rimborso delle spese mediche e di ricovero, il rimpatrio della salma in caso di morte.

Non è disponibile sopra i 75 anni.

I non soci possono a richiesta stipulare un’assicurazione temporanea, della durata da 1 a 6 giorni, per infortuni e per il Soccorso Alpino in attività istituzionale.

Dovranno compilare il modulo e versare le quote giornaliere dovute per avere accesso temporaneo alla stessa copertura assicurativa dei Soci.

Se nell’ambito di un’attività istituzionale dovessi causare involontariamente un danno ad una terza persona, l’assicurazione si farà carico di pagare il dovuto risarcimento danni (danneggiamenti a cose o animali, lesioni personali o morte).

Questo vale solo per la responsabilità civile, non può valere per la responsabilità penale che non è cedibile.

La tutela legale consiste nella copertura delle eventuali spese legali (anche nel caso di processo penale, per esempio per delitti di natura colposa o contravvenzioni)

Sì è possibile richiedere l’estensione dell’assicurazione anche all’attività personale.

Avrai così la copertura per la responsabilità civile verso terzi, per danni causati involontariamente in attività non istituzionali ma attinenti al rischio alpinistico, escursionistico o comunque collegato alle finalità della SAT.

Contatto Ufficio Soci:

soci@sat.tn.it
Tel. 0461.981871

Scarica il manuale d’uso per le coperture assicurative

Manuale

Manuale d’uso
coperture assicurative

Qui trovi i moduli da compilare

Moduli Assicurazione

Modulistica CAI e SAT
per le coperture assicurative