Il Premio ITAS del Libro di Montagna, che festeggia quest’anno i suoi primi 50 anni (1971-2021), annuncia la rosa dei finalisti della 47a edizione:

Winter 8000 di Bernadette McDonald, per la sezione “Alpinismo e sport di montagna”
Ussita (Monti Sibillini), per la sezione “Guide e mappe”
Memorie della foresta, di Damir Karakas, per la sezione “Libri per ragazzi”
Autobiografia della neve, di Daniele Zovi, per la sezione “Ricerca e ambiente”
Mia sconosciuta, di Marco Albino Ferrari, per la sezione “Vita e storie di montagna”

La proclamazione del vincitore assoluto si terrà a Trento l’8 maggio, in occasione del Trento Film Festival