Premio ITAS del Libro di Montagna in collaborazione son SAT presenta: Bagliore

Un podcast narrativo prodotto da Osuonomio che nella sua versione dal vivo conduce l’ascoltatore a vivere la storia in modalità immersiva grazie a cuffie wireless e alla lettura live, con sonorizzazione in tempo reale.

Crescere non è mai semplice, ma ricercare la propria strada nell’oscurità, con la luce azzurra di uno schermo, può rivelarsi un’esperienza dura e faticosa.

BAGLIORE è un’avventura, un podcast narrativo in sei episodi che racconta la fragilità, il fervore del cambiamento. 

Che cosa succede ai ragazzi, alle ragazze?  Che cosa è successo negli ultimi due anni?

La solitudine, il lockdown, la DAD hanno creato una voragine che rischia di inghiottire figli e genitori.

Un romanzo di formazione ambientato in una lunga notte in montagna, illuminata dalla luce di un telefono che si sta scaricando e accompagnata dai libri, veri e propri appigli di sopravvivenza. 

«Tutti. Tutti si vendono online. Siamo convinti di seguire quello che dice il nostro cuore, ma in realtà seguiamo esclusivamente ciò che dicono quei maledetti cuoricini».

Ci sono cambiamenti che impiegano anni a maturare e rivoluzioni che avvengono nell’arco di una sola notte.

Nina ha 17 anni e tanta confusione in testa. Nel pieno di una violenta crisi, fugge da casa per raggiungere la sorella maggiore Claudia, che gestisce un rifugio in quota.

La seggiovia su cui è salita, eludendo i controlli degli addetti, si blocca a metà dell’ultima corsa della giornata. Rimasta sospesa poco distante dal pilone di sostegno prova a chiedere aiuto ma il telefono è muto e la valle all’imbrunire sembra sprofondare nel silenzio.

Per Nina comincia una lunga notte fatta di decisioni e scelte difficili. Ridiscendere a valle oppure tentare di raggiungere la sorella in cima? Un’avventura al chiaro di luna che cambierà per sempre il suo rapporto con la vita, con la montagna e il mondo esterno.

«Se puoi essere quello che vuoi, se online puoi essere qualsiasi cosa, alla fine smetti di essere qualcuno. Non ci sono i cattivi su Instagram, al massimo ci sono le vittime. Tutti sono buoni e sensibili a milioni di cause diverse, tutti parlano a voce alta in una stanza sempre più affollata. Così stretta e piccola da farmi soffocare».

Vieni a scoprire la storia di Nina, protagonista di un’incredibile avventura in montagna tutta da ascoltare!

  •       28 agosto al Rifugio Vajolet ore 14.30
  •       3 settembre al Rifugio Graffer ore 15.00 in occasione della Festa per i 150 anni della SAT
  •       4 settembre al Rifugio San Pietro ore 17.30

con Martina Tamburello, Emanuele Lapiana e Gianluca Taraborelli 

Evento gratuito in collaborazione con SAT.

Buon compleanno SAT | 2-3 settembre