La SAT ricerca un nuovo gestore per il Rifugio alpino Val d’Amola “G. Segantini”

Il rifugio sorge su di un terrazzamento in Alta Val d’Amola, laterale della Val Rendena, nel Gruppo Adamello-Presanella ed è costituito da due fabbricati: uno, ora adibito a bivacco invernale, che è la prima costruzione a “cubo” inaugurata nel 1901; l’altro più moderno e che racchiude le attività ricettive, inaugurato nel 1977.

Dispone di posti 56 posti letto, è dotato di teleferica per l’approvvigionamento materiali e di turbina idroelettrica per la produzione di energia elettrica.       

E’ raggiungibile attraverso la Val d’Amola, a mezzo di diversi itinerari.

E’ in ambiente prettamente alpinistico ed è base per ascensioni alla Cima Presanella, Cima d’Amola, Cima Cornisello, ecc.

Le traversate principali si indirizzano verso il Bivacco Roberti, il Rifugio Denza, il Rifugio Cornisello, il Bivacco Jack Canali, ecc.

CARATTERISTICHE RICHIESTE:

  1. Conoscenza del territorio, delle vie di accesso al rifugio ed ai rifugi limitrofi.
  2. Capacità di apprestare, eventuali, necessarie azioni di primo soccorso (requisiti richiesti dalle norme Provinciali)

CANDIDATURA E SCADENZA:

Inviare domanda all’indirizzo e-mail: affido.segantini@sat.tn.it. entro le ore 24.00 del 12 settembre 2021 con:

  • I Dati personali: Compilando e controfirmando il documento della “Scheda A”
  • La documentazione richiesta nella “Scheda B” – ATTENZIONE: in merito alla “Scheda B” si precisa che è un riassunto della documentazione che dovrà essere allegata alla presente domanda ma non sostituisce i documenti richiesti.

Importante: è necessario fornire un numero di telefono cellulare e un indirizzo e-mail valido (ATTENZIONE: le comunicazioni successive verranno inviate esclusivamente all’e-mail indicata).

Comunicazioni posteriori a questo termine o incomplete non saranno considerate.

Un’apposita Commissione istituita da SAT vaglierà gli allegati e i documenti prodotti e sceglierà i candidati ritenuti idonei a condurre questa importante struttura della SAT.

AI CANDIDATI RISULTATI IDONEI VERRÀ INVIATO;

  • Fac-simile di contratto tipo, al fine di una sua consapevole valutazione economico-contrattuale. Il contratto con alcuni termini definiti in fase successiva, regolerà i rapporti tra la scrivente SAT ed il nuovo gestore.     
  • Planimetria e dati informativi sul rifugio.      
  • Importo minimo del canone di locazione richiesto da SAT.

A seguito della valutazione della documentazione fornita, se ritenuto congruo il canone richiesto, condivisi i termini di contratto, preso atto delle caratteristiche del rifugio, il candidato dovrà dare assenso a proseguire il confronto concorrenziale a mezzo mail a affido.segantini@sat.tn.it

I candidati che avranno risposto favorevolmente saranno quindi convocati per un colloquio con la Commissione incaricata, presso la sede della SAT, in Via Manci 57 a Trento.

La documentazione inviata verrà trattenuta e archiviata da SAT. 

PER INFORMAZIONI  IL RIFERIMENTO: Dott. Claudio Ambrosi, Direttore SAT.

Via Manci 57 – Trento – Tel. 0461.981871 – e-mail: affido.segantini@sat.tn.it

Scarica la scheda ‘A’ da compilare e inviare
Scarica la scheda ‘B’ da compilare e inviare

Invia il tutto a affido.segantini@sat.tn.it

Termine invio:  12 settembre 2021