Header
Home | News
Festeggiamento dei 20 anni di fondazione del Centro Studi "Julius Payer"
CENTRO STUDI ADAMELLO "JULIUS PAYER"
20° FONDAZIONE 1994 - 2014
domenica 10 agosto 2014 ore 11.00
Centro Studi Adamello "Julius Payer" - Val Genova

Grazie alla collaborazione fra SAT e Museo Tridentino di Scienze Naturali, 20 anni fa nasceva il Centro Studi Adamello "Julius Payer", in seguito al recupero e alla ristrutturazione di quello che è stato uno dei primi rifugi del Trentino, la"Capanna Mandrone", costruita dalla "Sektion Leipzig" del DOeAV nel 1978. Il centro è dedicato alla memoria di Julius Payer, ufficiale e cartografo austriaco di origine boema, primo salitore dell'Adamello, che contribuì alla conoscenza ed all'esplorazione delle montagne del Trentino e del Gruppo Adamello-Presanella.

Fin da subito le finalità principali del centro sono state quelle di far conoscere i ghiacciai e gli ambienti di alta montagna, promuovendo studi e ricerche nelle diverse discipline e divulgando i risultati ottenuti: per questo, al suo interno, è stata allestita una mostra permanente, rinnovata poi nel 2004, proprio suoi ghiacciai e sull'ambiente dell'alta montagna.

Programma:

- ore 8.00 ritrovo al parcheggio di Malga Bedole, alla testata della Val Genova. Salita al Centro Studi Adamello "Julius Payer" accompagnati dai glaciologi del Comitato Glaciologico Trentino della SAT e del Muse

- ore 11.30 festeggiamenti del Ventesimo di fondazione e presentazione dei risultati di 25 anni di studi del Ghiacciaio dell'Adamello - Mandrone

Info:

0461.270311 - www.muse.it

0461.981871 - www.sat.tn.it

Il Centro Payer si può raggiungere:

- dal rifugio Bedole "Adamello Collini" (1.641mt) in Val Genova (a 16 km da Carisolo), per il sentiero O212, ore 2.30 (dislivello 800mt) di percorrenza

- dal passo del Tonale, sentiero O209 fino al Passo del Paradiso (2.573mt) oppure in funivia, quindi dalla Capanna Presena (2.729mt), per la vedretta omonima al Passo del Maroccaro (2.973mt) - ore 4.30; usufruendo della funivia Passo Tonale - Passo Paradiso 2.30 ore di percorrenza.

Punta Linke 2014
Punta Linke 2014

Punta Linke, nel gruppo Ortles Cevedale, con i suoi 3.629 m di altitudine, durante la Prima Guerra mondiale è stata una delle postazioni austro-ungariche più alte e più importanti dell'intero fronte. Dotata di un doppio impianto teleferico era collegata da una parte al fondovalle di Peio e dall'altra al "Coston delle barache brusade" verso il Palon de la Mare, nel cuore del ghiacciaio dei Forni. Il vicino rifugio Sat "Mantova" al Vioz era sede del comando di settore. Con la fine della guerra Punta Linke venne abbandonata, ma il ghiaccio e le particolari condizioni climatiche hanno consentito la conservazione dell'intero sistema di apprestamenti fino ai nostri giorni. A partire dal 2009 un progetto di ricerca coordinato dall'Ufficio beni archeologici della Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con il Museo "Peio 1914 - 1918 La guerra sulla porta", ha portato al recupero dell'intero contesto con l'intento di restituire al pubblico questo straordinario luogo della memoria.


Tariffari rifugi Sat 2014
E' possibile scaricare il documento completo con tutti i tariffari in vigore 2014 nei nostri rifugi Sat.

download LISTINI RIFUGI SAT 2014.pdf   273,23 KByte | pdf

Diego Andreatta della rivista "Vita Trentina" dedica spazio alla Sat!
Il giornalista Diego Andreatta di "Vita Trentina" dedica spazio alla Sat all'interno della rivista.
Di seguito la recensione.

Con il terzo volume prosegue il lavoro editoriale della Sat

Sui sentieri del Trentino, con sguardo attento

"Una guida per muoversi sui sentieri che si arrampicano sul Cevedale, sulle Maddalene e sui Monti d'Anaunia, accompagnata dall'invito a riscoprire il valore dell'andare a piedi, con la curiosità e lo spirito dell'escursionista attento e rispettoso.

Fresco di stampa, "... Per sentieri e luoghi sui Monti del Trentino" è stato realizzato dalla Commissione Sentieri Sat e coeditato con la casa editrice Euroedit-Trento. Si tratta del quarto dei sei volumi (ma è il terzo in ordine di pubblicazione): un'opera appassionata e ambiziosa che ha lo scopo di fornire un quadro a tutto tondo della rete sentieristica del Trentino, sia quella curata dalla Sat ma anche quelle in carico ad altri soggetti, che si connettono dai versanti adiacenti fuori provincia. Oltre ai dati tecnici riferiti ai percorsi (difficoltà, località toccate, quote, distanze, tempi di percorrenza), in queste guide si trovano anche molti elementi descrittivi (la flora, la fauna, i fenomeni naturali e i segni dell'uomo) associati ad una ricca galleria fotografica ed alla cartografia in scala 1:40.000.

Dopo le Prealpi Trentine Orientali e Lagorai-Cima d'Asta, Calisio, Monti di Cembra, questo quarto volume è riferito in particolare a Cevedale, Maddalene, Macaìon-Roen-Cime di Vigo. Le schede riguardano ca. 150 sentieri, più un capitoletto dedicato agli itinerari di lunga percorrenza (come il Sentiero Frassati, il Sentiero Italia, quello della pace, il cammino di Jacopeo d'Anaunia ...). Come gli altri volumi, la guida contiene un capitolo che indica tutti i rifugi, bivacchi e altri punti di appoggio della zona; una sezione che raccoglie 16 escursioni consigliate, ed infine un almanacco toponomastico di ca. 250 località scelte per il loro interesse storico, ambientale, paesaggistico o antropologico".

Mozione approvata dall’Assemblea dei Delegati SAT il 12 aprile 2014

Costituzione di un fondo per interventi

di emergenza sulle strutture alpinistiche



Come più volte segnalato dalla dirigenza della SAT, la recente stagione invernale provocherà pressoché certi danneggiamenti alle strutture alpinistiche e alla rete sentieristica gestita dal nostro Sodalizio.
A fronte di questa situazione, mentre sarà doveroso chiedere all’Ente pubblico uno sforzo straordinario in termini di sostegno economico per il ripristino di queste opere alpine, che rappresentano uno dei più importanti supporti al turismo trentino, non deve mancare un altrettanto impegno da parte nostra.
Nella sua tradizione ultracentenaria la SAT non ha mai mancato, con disinteresse, di aiutare comunità o persone in difficoltà. Oggi questa generosità va rivolta al nostro interno. Consapevoli che, a parte la particolare emergenza dell’inverno trascorso, occorrerà mettere in conto una sempre maggior frequenza di fenomeni naturali fuori scala.
Dobbiamo dimostrare, da subito che, prima di altri, la SAT, i suoi soci, le sue Sezioni, i suoi amici, si mobilitano per rimarcare quella capacità del fare che ci contraddistingue.
Solo se dimostriamo che, noi per primi, ci impegniamo nel far fronte ai nostri problemi, potremo chiedere l’indispensabile aiuto pubblico.
Nel momento in cui è forte il risentimento nei confronti dell’uso delle risorse comuni, una scelta forte e trasparente può diventare anche un esempio di buona pratica civica.

MOZIONE


L’Assemblea dei Delegati SAT riunita il giorno sabato 12 aprile 2014 decide di costituire un fondo a sottoscrizione pubblica tra i suoi Soci, le sue Sezioni, i cittadini, da utilizzare negli interventi di emergenza delle strutture alpinistiche che venissero danneggiate a causa di eventi di natura straordinaria.

Qualsiasi contributo, anche piccolo, è ben accetto!


Il versamento va fatto sul nostro conto corrente:

IT 52 O 03599 01800 000000094904

presso CASSA CENTRALE BANCA indicando quale causale:

“FONDO EMERGENZA STRUTTURE ALPINISTICHE”

Atti del convegno

Rischio e rischio residuo lungo le vie ed i sentieri di comunicazione

Gli atti del convegno tenutosi il 6 giugno p.v. alla sala di rappresentanza del Palazzo della Regione (P.zza Dante – Trento) sono disponibili on-line: clicca qui per essere indirizzato sulla pagina

XVI Circuito SAT di corsa in montagna

Circuito SAT di corsa in montagna


Le gare che concorrono a formare il circuito del 16° Trofeo SAT sono:
  • 16° Trofeo Luisa Lunelli - Sezione SAT di Povo - 25 maggio 
  • 27° Trofeo Casarota - Sezione SAT di Centa - 1 giugno  
  • Trofeo del 50° - Sezione SAT di Piné e tre Valli - 22 giugno 
  • 2° Trofeo Cesare Salvaterra - Sezione SAT di Carè Alto - 30 agosto 
  • 14° Trofeo Lago Santo - Sezione SAT di Cembra - 21 settembre 
  • 34° Trofeo Gigi e Fabio Giacomelli - Sezione SAT di Vigolo Vattaro - 28 settembre 
  • 29° Trofeo Paludei - Sezione SAT di Mattarello - 12 ottobre 
  • 19° Trofeo Fabio Stedile-Michele Cont - Sezione SAT di Aldeno - 19 ottobre 

     CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE


www link Clicca qui per il programma dettagliato

Aspettando il 120° Congresso SAT

Montagna Armata

Mostra di libri sulla Grande Guerra

Museo della Guerra Bianca Adamellina

Inaugurazione ufficiale sabato 28 giugno 2014 alle ore 17.30 presso il museo

L'esposizione dal 28 giugno 2014 al 10 settembre 2014 sarà aperta tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 18.00 escluso il martedì.

Per informazioni contattare il Consorzio Turistico Val Rendena 0465.801544

La mostra verrà ospitata successivamente, con date che comunicheremo, dalle Biblioteche di Ponte Arche, Pinzolo, Tione e dal Circolo Culturale "La Scala" di Ragoli.




Gite, alpinismo,
eventi culturali
e tutto quello
che le Sezioni,
i Gruppi e le
Commissioni SAT
organizzano
giorno per giorno


Clicca qui
per accedere direttamente
agli appuntamenti SAT!






Consulta il
PROGRAMMA GITE
e
Attività culturale
SAT 2014