Header
Home | News
Spazio oscuri, da riempire di sapere
CAVO, CAVA... CAVES

Venerdi 24 novembre 2017

Inaugurazione mostra
ore 18 - Spazio Alpino - Casa della SAT - Via Manci, 57 - TRENTO

CAVO, CAVA... CAVES
mostra itinerante che dal macroscopico al microscopico, dall'artificiale al naturale, dal sotteraneo all'extraterrestre rivela un mondo nascostro e poco conosciuto che serban un tesoro di conoscenza inestimabile


Serata inaugurale
ore 20.30 - sala conferenze Fondazione CARITRO - Via Garibaldi, 33 - TRENTO

Presentazione progetto CAVO, CAVA... CAVES

Intervengono Giovanni Laezza, Presidente della Fondazione Museo Civico di Rovereto e Claudio Bassetti, Presidente della SAT

Presentazione e proiezione sulla Grotta dei Cristalli Giganti di Naica
in Messico, a cura de La Venta Esplorazioni geografiche; intervengtono Luca Gandolfo, geologo e Paolo Forti dell'istituto Italiano di Speleologia, Università di Bologna

download Clicca qui per scaricare la locandina   1582,13 KByte | pdf
www link VISITA LA PAGINA DEL PROGETTO CON TUTTI I DETTAGLI

Serata speciale alla Sat Ravina!

Presentazione del libro

"Montagne senza vetta"

mercoledì 22 novembre 2017 ore 20.45

 

Sala Circoscrizionale in Via Val Gola 2 - Ravina



La sezione Sat Ravina invita tutti a partecipare alla serata "Montagne senza vetta"  - racconti di alpinisti trentini a cura di Massimo Dorigoni. Saranno presenti Andrea Zanetti, Caterina Mazzalai, Mauro Loss e Sabrina Tamanini.

Conduce la serata la giornalista Marzia Bortolameotti.

Ingresso libero!


Proiezione film

28 novembre 2018, ore 18, presso lo Spazio Alpino SAT (Casa della SAT, via Manci 57 a Trento), in collaborazione con il Trento Film Festival, la Biblioteca della Montagna-SAT propone la proiezione del film nell’ambito del Laboratorio alpino e delle Dolomiti bene-UNESCO:

 

Il figliol prodigo, di Luis Trenker (Germania, 1934 - 80’)

Anton, un montanaro bavarese, il quale si offre come guida ai turisti, fa un giorno la conoscenza di un milionario americano e di sua figlia e salva quest’ultima nel corso di una drammatica ascensione. I due lo invitano a trasferirsi a New York dove troverà certamente lavoro. Anton, attratto da quella sorta di miraggio si decide quindi a lasciare la sua terra ed emigra negli Stati Uniti. A New York dopo molte fatiche, riesce a trovare la casa del milionario, ma viene a sapere che egli si trova in viaggio insieme con la figlia. Solo, ignaro della lingua e senza alcuno cui potersi rivolgere, Anton riesce finalmente a trovare lavoro come inserviente in una sala di pugilato. Nel locale egli incontra una sera il milionario con la figlia. Quest’ultima, che è sempre grata ad Anton per averle salvato la vita, si offre di sposarlo. Ma egli comprende che il suo mondo è un altro, cede alla nostalgia delle sue montagne e della sua casa e torna in Baviera, dove ritrova - ad attenderlo - la sua fidanzata d’un tempo.

Si ringraziano per la collaborazione: Museo della Montagna di Torino e Hans Jurgen Panitz - Movieman (Germania)

 

Ingresso libero. Info: Biblioteca della Montagna-SAT


RIFUGIO MARCHETTI allo STIVO

Alberto Bighellini

è

il nuovo gestore del Rifugio Marchetti allo Stivo

 
Una selezione non facile quella che tra 60 candidati ha individuato una prima rosa di 11 possibili gestori e tra questi alla fine ha scelto il vincitore.

Tre o quattro candidature avevano tutti i requisiti che SAT aveva indicato per diventare il gestore di questo rifugio appena ricostruito, che in SAT tutti amano definire “un’auto carrozzata 600, ma con un motore Ferrari”.

Il prescelto, Alberto Bighellini è di Verona, ha 28 anni ed ha lavorato nei rifugi del Trentino per diversi anni, iniziando dal basso: dapprima come lavapiatti, poi come addetto ai rifornimenti a bordo dell’elicottero, e poi come aiuto-gestore anche per quanto riguarda la parte burocratico-amministrativa. Ultimo in ordine di tempo il lavoro presso il rifugio Altissimo, gestito da Eleonora Orlandi la scorsa stagione. Largo ai giovani dunque il motto in SAT, dei quali la montagna ha sempre più bisogno.
Alberto ha ricoperto in passato qualsiasi mansione pur di rimanere tra le montagne ed ora con un rifugio tutto suo da gestire, Bighellini ha coronato un sogno che accarezzava da tempo ed è quasi certo che l’apertura al pubblico si possa prevedere in occasione delle prossime festività natalizie. 

Il rifugio (2.059 metri) che si raggiunge dal Passo di Santa Barbara o da Malga Campo di Arco, è   un balcone molto suggestivo che si affaccia sul lago di Garda e sulla Val Lagarina, la vista spazia sulla catena del Monte Baldo a sud, sulle Piccole Dolomiti ed il Pasubio a est, sull’ Adamello, sul Carè Alto, sulla Presanella e sulle Dolomiti di Brenta a ovest. Il rifugio dello Stivo, dedicato a Prospero Marchetti (cofondatore e primo Presidente della SAT), fu inaugurato nell’ottobre del 1906 ed  oggi dopo quasi due anni di ristrutturazione complessiva,  può ospitare in modo confortevole 23 escursionisti in stanze di varie dimensioni.
Nel corso degli anni la struttura ha subito diversi interventi, ma la ristrutturazione definitiva appena terminata, ne fa un edificio di alta portata tecnologica, sia per quanto concerne il risparmio energetico che l’approvvigionamento idrico. 
E’ stata infatti particolarmente curata la coibentazione ed è stato inoltre realizzato un impianto solare termico con 10 moduli solari verticali per la produzione di acqua calda che rendono autosufficiente la struttura durante la stagione invernale ed anche nelle giornate di chiusura, grazie al riscaldamento a pavimento.
Per la corrente elettrica esistono oltre alla caldaia, due blocchi di pannelli fotovoltaici che con 10 ore di sole creano 36 KW/ore di calore.
Non esistono sorgenti e corsi d’acqua nella zona e dunque serviva un impianto di raccolta dell’acqua piovana molto efficiente, che è stato raddoppiato rispetto al passato garantendo un accumulo di 84.000 litri di acqua. 
Un “conta litri” andrà a verificare poi il consumo giornaliero, dato che sono stati realizzati servizi aggiuntivi, come  le docce che prima non esistevano.

Aperture invernali ed informazioni dai nostri rifugi Sat!
Rifugio Alpe Pozza "V. Lancia" - Gestore Bortoloso Paolo - 0464.868068 - 347.1600846
apre da venerdì 8 dicembre per tutti i fine settimana fino a fine marzo 2018 ed in modo continuativo dal 26 dicembre prossimo al 7 gennaio 2018

 
Rifugio Sette Selle in Val del Laner - Gestore Ognibeni Lorenzo - 347.1594929
Per tutto il mese di novembre il rifugio rimarrà chiuso.

 
Rifugio Altissimo "D. Chiesa" - Gestore Eleonora Orlandi - 349.8813585
apre tutti i fine settimana dal 21 ottobre 2017 fino a fine anno (con condizioni meteo buone).






Gite, alpinismo,
eventi culturali
e tutto quello
che le Sezioni,
i Gruppi e le
Commissioni SAT
organizzano
giorno per giorno


Clicca qui
per accedere direttamente
agli appuntamenti SAT!






Consulta il
PROGRAMMA GITE
e
Attivita' culturale
SAT 2017





Nuovi orari nella
Casa della SAT


Gli orari della Casa della SAT,
in Via Manci a Trento,
sono cambiati!

La sede aperta
dal lunedi al venerdi 

con orario:

MATTINO
Dalle 9.00 alle 13.00

POMERIGGIO
Dalle 14.00 alle 18.00


Il giovedi l'orario
di chiusura sara'
prolungato fino alle 19.00.