La sezione SAT di Fiera di Primiero “primeggia” e raccoglie 4.465 euro per la pulizia dei sentieri

“Clean up the trail” è l'iniziativa patrocinata dalla Fondazione Dolomiti UNESCO che ha ideato la raccolta fondi

“Clean up the trail” (puliamo i sentieri) dopo la devastazione che ha colpito le nostre montagne lo scorso ottobre chiama a raccolta tutti gli appassionati di montagna per fare la propria piccola parte e raccogliere fondi da destinare a Cai Veneto, alla Sat di Primiero e al Cai di Cimolais, per sostenerli nel ripristino dei sentieri danneggiati e alla Fondazione Dolomiti UNESCO per il crowdfunding #SOSerrai: 1 milione per i Serrai!

La sezione SAT di Primiero partecipando a questa iniziativa ha raccolto ben 4.465 euro, con la vendita di 1.750 ciondoli realizzati dall’associazione di promozione sociale Microart. La consegna dei fondi raccolti è avvenuta domenica a Longarone in occasione della Fiera Dolomiti Show.

L’associazione di promozione sociale Microart ha aderito alla campagna di raccolta fondi #SOSerrai a favore del progetto di recupero dei Serrai di Sottoguda.

Microart nel corso dell’estate 2019 ha promosso l’iniziativa “Clean up the trail”. Il progetto ha ricevuto il patrocinio della Fondazione Dolomiti UNESCO ed è reso possibile grazie alla preziosa partnership dell’Associazione Gestori Rifugi Alpini del Veneto, dai rifugi del Palaronda e dai Rifugi dell’anello delle Dolomiti Friulane.

Grazie all’adesione di 40 rifugi alpini che ospitano le cassettine di raccolta fondi, tutti gli escursionisti hanno potuto, con una piccola donazione di 3 euro, sostenere la pulizia dei sentieri. Con la donazione hanno ricevuto in dono il prezioso simbolo della campagna: un ciondolo realizzato con il legno degli alberi caduti, abbellito con le micro-fotografie di rocce dolomitiche e con la scritta “Clean up the trail”.

Si tratta di un oggetto prezioso,  fatto con tanto amore e dedizione dai volontari di Microart, che hanno personalmente fatto legna, tagliato forato e confezionato ogni dischetto. I ciondoli ancora profumano, sono fatti con legname fresco quello degli schianti che non ha avuto il tempo di stagionare ed è stato raccolto nei luoghi della devastazione.

Le meravigliose immagini che lo arricchiscono, sono state scattate al microscopio ottico polarizzatore dal docente dell’Università di Padova Bernardo Cesare attivo da anni come fotografo artistico di rocce e già protagonista di esposizioni artistico-scientifiche nazionali e internazionali e stampate sul legno dallo studio grafico Mase Press Srl che ne ha la proprietà e le ha rese disponibili all’associazione Microart per il progetto e per la diffusione del loro contenuto culturale.

Meteo
Previsione attuale
Le nostre attività
Le sezioni

Seleziona la sezione

Vai alla Sezione
I nostri rifugi

Seleziona il rifugio/bivacco

Vai al rifugio
I nostri sentieri
Spazio Alpino
Biblioteca