La SAT Centrale e le Sezioni per il Nepal dopo il terremoto del 2015

“Healthy Children and Women” il progetto per donne e bambini sani

Tutto iniziò quel terribile 26 aprile del 2015 quando un devastante terremoto si portò via anche tre nostri conterranei, Oskar Piazza, Renzo Benedetti e Marco Pojer, rimasti sotto una valanga  nella Rolwaling Valley. Il villaggio di Langtang (nel nord del Nepal) dove facevano base molti escursionisti e alpinisti fu letteralmente spazzato via, con un bilancio in tutta la regione di oltre 8.600 morti accertati e 3 milioni e 500 mila sfollati, una devastazione che lasciò interi villaggi senza collegamenti, cibo, medicinali, soccorsi.

La macchina trentina dell’emergenza scattó immediatamente, la Provincia ed altre associazioni scelsero la via governativa, la SAT, forte di una grandissima esperienza e conoscenza dei luoghi scelse la strada dell’affidamento diretto. I soci della SAT avevano la fortuna di avere un amico fidato in quei luoghi, potremmo dire un fratello, come Fausto De Stefani, che già operava in Nepal con la sua Rarahil Foundation, accreditata dal governo nepalese.

Per far fronte all’emergenza il Consiglio della SAT grazie all’interessamento  alcuni consiglieri stanziò subito 10.000 euro che servirono per distribuire oltre 10 mila pasti. 

Con il passare passare del tempo le informazioni che arrivavano dai soci e da Fausto De Stefani, attraverso frequenti viaggi Italia - Nepal, si concentravano sulla necessità di cura e prevenzione delle fasce più deboli della popolazione nepalese. Nacque cosí “Healthy Childern and Women”(donne e bimbi sani), un progetto triennale che ha avuto inizio nel 2017 e che sta per concludersi.

E’ arrivato in questi giorni da parte di Rarahil Foundation il dettagliato rendiconto delle attività finanziate da SAT sede centrale e da molte sezioni per il triennio 2017-2019 con una donazione di 60.000 euro per la costruzione di strutture e l’avvio di attività dedicate alla prevenzione sanitaria. Oggi, grazie a questi fondi, è attivo un ambulatorio medico presso le scuole del comune ed un mezzo attrezzato come ambulatorio mobile per raggiungere i paesi più sperduti del circondario di Kirtipur, piccola cittadina a 7 chilometri da Kathmandu.

Nel 2017, primo anno di avvio del progetto, sono stati spesi circa 22 mila euro per la creazione delle prime strutture di base, nel 2018 il bilancio che l’associazione ha presentato a SAT ha un rendiconto spese pari a 18.040 euro, mentre l’anno prossimo la previsione di spesa si aggira attorno ai 20.000 euro.

Il programma denominato Healthy Childern and Women (donne e bambini sani) ha monitorato la salute di circa 1200 studenti, di 7 istituti governativi diversi, 610 donne per la prevenzione del cancro al seno. Sono stati effettuati oltre 1.000 pap-test per la prevenzione del cancro alla cervice uterina.

Tra gli studenti la percentuale riguardante la presenza di problemi di salute è alta (25%), lo stesso discorso vale per quanto concerne le patologie ginecologiche delle donne, alcune con infezioni batteriche gravi.

Intenso il programma per l’igiene orale, con la realizzazione di campi sanitari per la cura e la prevenzione dei problemi odontoiatrici. L'educazione e la promozione della salute orale sono considerate una priorità per i bambini in età scolare, poiché sono ad alto rischio per le malattie dentali prevalentemente carie e malattie gengivali all'età della dentizione mista. 

Le scuole servono come preziosa piattaforma per la promozione della salute orale tra i bambini delle scuole ed inoltre servono come istituzione per motivare quotidianamente i loro bambini in età scolare a raggiungere sani stili di vita. Pertanto, il campo di sensibilizzazione sull'igiene orale tra gli scolari è efficace e può portare a cambiamenti comportamentali salutari a lungo termine tra gli studenti.

Da Kartik nel 2018 ad Asar, sette campi di cure dentarie sono stati condotti nelle scuole governative del comune di Kirtipur. In totale 939 studenti sono stati forniti di orientamento per l'igiene orale e il loro screening dentale è stato effettuato. 

Molte energie e molti fondi per i prossimi anni saranno dedicati alla prevenzione e alla cura delle malattie non trasmissibili (cardiovascolari, diabete e cancro.

Meteo
Previsione attuale
Le nostre attività
Le sezioni

Seleziona la sezione

Vai alla Sezione
I nostri rifugi

Seleziona il rifugio/bivacco

Vai al rifugio
I nostri sentieri
Spazio Alpino
Biblioteca