Iniziative 2019

 

Nello Spazio Alpino

la seconda edizione del Laboratorio alpino e delle Dolomiti Bene UNESCO

una kermesse ricca di eventi culturali dedicati alla montagna

 

La SAT ha firmato una Convenzione con la Provincia autonoma di Trento, in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO, Trento Film Festival, TSM/STEP e MUSELa convenzione non è nata per caso, ma è frutto di una collaborazione attiva dal 2013, quando la Giunta provinciale ha provveduto alla costituzione del “Fondo librario e documentale dedicato alle Dolomiti- bene UNESCO”, presso la Biblioteca della Montagna-SAT. La dotazione del Fondo librario è andata via via crescendo e la sua gestione si è dimostrata di grande soddisfazione, capace di esiti importanti anche in termini di iniziative comuni e di diffusione dei contenuti intrinseci del riconoscimento delle Dolomiti-Bene UNESCO. A dicembre 2015 la SAT ha formalizzato la propria disponibilità a collaborare con la Provincia in maniera stabile, attivando un LABORATORIO ALPINO E DELLE DOLOMITI- BENE UNESCO presso la “Casa della SAT”. La sede individuata per il laboratorio è la sala al pianterreno della Casa della SAT in via Manci 57 a Trento, chiamata Spazio Alpino, per identificare un luogo dedicato ad iniziative legate alla culturale della montagna, un luogo aperto alla partecipazione ed accessibile a tutti. Lo Spazio Alpino è stato inaugurato ufficialmente il 14 dicembre 2016. A corollario delle iniziative, nell’atrio della Casa della SAT è posto un totem interattivo, grazie al quale chiunque ha la possibilità di ricevere informazioni sul calendario degli eventi e molto altro ancora.

Inoltre al 2° piano della Casa della SAT si trova la Biblioteca della Montagna SAT, una delle maggiori strutture al mondo dove si conservano e si mettono a disposizione degli utenti libri e documenti di ogni tipo sulla montagna e l’alpinismo. La Biblioteca conserva anche un Fondo librario e documentale dedicato alle Dolomiti-bene UNESCO, con migliaia di libri e documenti, nonché un Archivio storico ricco di 80 mila immagini e decine di migliaia di documenti.

 

Info e contatti:

Biblioteca della Montagna-SAT (via Manci 57, Trento) 0461-980211 ; sat@biblio.infotn.it ; www.sat.tn.it (dal lunedì al venerdì, ore 9 -13; 14-18)

 

Calendario 2019 (per alcuni appuntamenti è indicato solo il mese, quando concordata definitivamente verrà indicata la data esatta)

 

ESPOSIZIONI TEMPORANEE (dal lunedì al venerdì, ore 9-13 ; 14-18)

“SenSAT”, risultati della ricerca condotta in due rifugi da FBK, alcune scuole trentine, Commissione rifugi SAT e Commissione scuola SAT, nell’atrio della Casa della SAT (10 aprile-2 giugno). Il sensore per misurare la qualità dell’aria nei rifugi da remoto. A cura di Fondazione Bruno Kessler, SAT, Liceo Artistico Vittoria, Associazione Disegno Industrial). Dal 10 aprile al 2 giugno nello Spazio espositivo della Casa della SAT (esclusi i festivi), via Manci 57 a Trento, dal lunedì al venerdì, ore 9-13 e 14-18. La mostra è comprende i pannelli che presentano il progetto realizzato da 200 studenti di 7 Istituti di scuola secondaria superiore del Trentino e i lavori di design proposti dagli studenti del liceo artistico Vittoria, per l’involucro del rivelatore. Alcuni modelli 3D daranno idea del risultato finale. In funzione un video che descrive l’iter del progetto e uno schermo, sul quale saranno presentati in tempo reale i segnali raccolti da tre sensori in funzione (uno presso la mostra, uno a Rovereto e il terzo presso FBK;

“Fabio Stedile, a venticinque anni dalla scomparsa”, a cura di Erica Valenti, nell’atrio della Casa della SAT (settembre-ottobre);

“Siti e recuperi della Grande Guerra in montagna”, in collaborazione con vari enti, nell’atrio della Casa della SAT (novembre);

“Montagne dipinte”, a cura di Gianfranco Vianello, nell’atrio della Casa della SAT (dicembre).

 

PRESENTAZIONE LIBRI

"Per non dimenticare", di Erwin Filippi Gilli, la tempesta Vaia in immagini, 29 aprile, ore 11. Realizzato a tempo di record il libro fotografico sulla tempesta “Vaia. 124 fotografie in un confronto con l’alluvione del 1966, 32 foto della piena, 62 immagini delle piante abbattute e delle case scoperchiate, 30 foto e 15 confronti tra il prima ed il dopo.

Una testimonianza autentica, che racconta le ferite dell’ambiente causate dalla tempesta Vaia e da una natura che si ribella: dalle radici strappate alla terra, fino agli alberi spezzati in pochi attimi, con ingenti danni per la collettività. Forestale, presidente della sezione del Primiero della SAT Filippi Gilli, promuove con la vendita del libro una raccolta fondi per la sistemazione dei sentieri, nell’ambito del progetto del Tavolo delle Politiche giovanili intitolato “Lacrime di Resina”.

“Karl Felix Wolff, la Strada delle Dolomiti”, in collaborazione con l’Istituto culturale ladino (ottobre).

 

CONVEGNI

“La montagna nell’antichità: convegno internazionale”, a cura dell’Associazione italiana di cultura classica, in collaborazione con Heidelberg Akademie der Wissenschaften, presso lo Spazio Alpino SAT dal 2 al 4 maggio. Il convegno internazionale “La montagna nell’antichità” intende focalizzare l'attenzione, grazie all’intervento di esperti di consolidata capacità comunicativa, su alcune linee tematiche prioritarie. L’ottica con cui gli antichi guardavano e pensavano le montagne e le esperienze impegnative e avventurose in ambiente montano, per motivi esplorativi, bellici o religiosi. Il convegno esamina inoltre il tema dei paesaggi montani descritti da fonti antiche di genere diverso e varia provenienza, i valori simbolico-metaforici della montagna ed in fine il lessico della montagna.

“BiblioCAI: una bussola per navigare tra i monti”, il tradizionale appuntamento per le biblioteche e i bibliotecari del CAI, organizzato in collaborazione da Biblioteca nazionale del CAI di Torino, Biblioteca della Montagna-SAT e Trento Film Festival, presso la sala conferenze “A. Pedrotti” della Sezione SAT di Trento, il 4 maggio, a partire dalle ore 9;

“Siti e recuperi della Grande Guerra in montagna”, in collaborazione con vari enti, nell’atrio della Casa della SAT (novembre).

 

CONVERSAZIONI

“Montagna a luci rosse”, conversazione filosofica con Alberto Conci e Anna Facchini, presso lo Spazio Alpino SAT, il 29 aprile, ore 17. I legami, le implicazioni, le testimonianze, le cariche psicologiche ed emotive che la montagna, l’ambiente alpino ed il contesto naturalistico producono sulle relazioni umane. Albero Conci, filosofo e studioso trentino già dirigente del liceo Leonardo Da Vinci di Trento, introdurrà una conversazione a due voci con la presidente SAT Anna Facchini, sul tema delle relazioni e delle pulsioni che la montagna riesce a esprimere, ma anche sulle implicazioni sempre sullo sfondo del dibattito culturale, non solo Trentino, di come la montagna viene proposta, promossa e veicolata. In buona sostanza esiste e in che modo si può parlare di una montagna a luci rosse?

 

PROIEZIONE FILM

Cineforum SAT, presso lo Spazio Alpino SAT, in collaborazione con il Trento Film Festival riprendendo il tema dell’ultimo congresso SAT ”Amore in montagna”, il 29 e 30 aprile, ore 18.

29 aprile, ore 18.00

"In montagna sarò tua", di Irving Cummings (USA, 1942, 92). Dan e Vicky, cantanti e ballerini, fanno coppia fissa sul palcoscenico e nella vita. Convinta di essere stata tradita dal marito, Vicky lo lascia per Victor, un nuovo partner sulla scena, con il quale parte per una tournée in Canada. Un maggiordomo, che in realtà è un milionario con il pallino dell'antropologia, capisce l'errore che Vicky sta per commettere e si adopera con discrezione perché la donna torni insieme con Dan.

 

30 aprile, ore 18.00

"What happened on Pam Island", di Eliza Kubarska (Polonia, 2010, 63'). Una coppia di alpinisti polacchi, Eliza Kubarska e David Kaszlikowski, intraprende un viaggio attraverso i fiordi della Groenlandia meridionale per scalare la più alta scogliera del mondo: la parete di Qaqarsuassi, raggiungibile solamente dal mare. La piccola e disabitata isola di Pam si trasforma nel loro rifugio. La cronaca della spedizione però, rappresenta solo il pretesto per raccontare una grande storia d'amore.

 

 

 

 

Meteo
Previsione attuale
Le nostre attività
Le sezioni

Seleziona la sezione

Vai alla Sezione
I nostri rifugi

Seleziona il rifugio/bivacco

Vai al rifugio
I nostri sentieri
Spazio Alpino
Biblioteca