Perimetro del Trentino

Tratta 7 – da Sagron Mis a Ospedaletto

Sezioni di riferimento: Sezione di Primiero, Sezione di Tesino

Coordinatore PdT: Giacomo Bornancini

18 agosto

Scarica la scheda

19 agosto

Scarica la scheda


 

20 agosto

Scarica la scheda


Oggi scambio dei testimoni tra la sezione SAT di Primiero e quella del Tesino, che proseguirà il viaggio, al ponte dei Belotti. Ci siamo poi diretti al passo Brocon e giù poi fino a Castel Tesino dal sentiero dei magri e attraverso la via Francigena.

21 agosto

Scarica la scheda


Tappa molto bella e non solo per il meteo fantastico! Merito della Sezione del Tesino che ha organizzato la tappa coinvolgendo i Soci e le loro famiglie, con un numero di partecipanti pari ad una quindicina di persone, compresi due bambini (Sofia e Ivan) che hanno percorso l’intera tappa senza mai lamentarsi!
Siamo partiti dal centro di Pieve Tesino e in breve abbiamo raggiunto Passo Forcella dove abbiamo imboccato una stradina fino alla località Drio Castello dove inizia un sentiero che ricalca una vecchia strada militare e che, in prossimità di Malga di Valle, diventa il sentiero SAT 330. La strada, ora in leggera discesa e con splendida vista sui monti in destra orografica della Valsugana, in breve porta al rifugio Monte Lefre. Da qui abbiamo raggiunto la vicinissima cima del Monte Lefre che offre una spettacolare vista sull’intera Valsugana. In prossimità del rifugio abbiamo imboccato una stradina che in breve ci ha ricondotti sul sentiero SAT 329 che abbiamo percorso in discesa passando per i Prati dei Floriani, per un altro splendido belvedere sulla Valsugana a quota 955, per un piccolo capitello dedicato a San Antonio, fino al bivio per l’arco roccioso del Ponte dell’Orco. Al bivio abbiamo continuato sul sentiero 329 e, con una lunga traversata siamo arrivati a Ivano Fracena, nei pressi di Castel Ivano dove la Sezione del Tesino ha idealmente passato il testimone alla sezione di Borgo che domani percorrerà la 20* tappa, fino al rifugio Barricata.
Ritornati a Pieve Tesino, tutti i partecipanti sono stati accolti per una simpatica merenda nella sede della Sezione SAT, dove si è potuto “toccar con mano” e ammirare l’amicizia che contraddistingue i Soci, nonché conoscere la storia della Sezione attraverso le fotografie, le stampe, i libri e il racconto dei presenti. Congratulazioni alla Sezione del Tesino per come ha saputo organizzare la tappa!