Perimetro del Trentino

Tratta 17 – da Tret a Mezzocorona

Sezione di riferimento: Sezione di Cognola

Coordinatore PdT: Claudio Colpo

16 settembre
Scarica la scheda


Partiti da Albergo Scoiattolo, poco sopra Tret, in breve raggiungiamo il Lago di tret e, poco sopra, l’incrocio con il sent,. O500 che seguiremo fino a Mezzocorona.
Tappa piacevole che segue il crinale dei Monti d’Ananuia affacciandosi di tanto in tanto sulla sottostante valle dell’Adige nel tratto tra Bolzano e Merano. Tra boschi e prati, con la piacevole sorpresa di qualche “brisa” a lato del sentiero, raggiungiamo prima il macaione e poi il Penegal prima di calare al Passo della Mendola. Dal passo un breve tragitto ci conduce al parcheggio degli impianti di Mezzavia dove concludiamo questa prima tappa assieme agli amici della SAT di Cognola.

17 settembre

Scarica la scheda


Dopo una notte caratterizzata da pioggia abbondante al mattino aspettiamo gli amici della SAT per il raduno annuale delle Joelette SAT. Il gruppo è composto da quattro joelette delle sezioni di Pergine, Besenello, Arco e Civezzano con i relativi equipaggi ed altri amici, in tutto circa 60/70 persone. Sotto un cielo livido ma che man mano si rasserena partiamo in direzione della malga di Romeno alla base del pendio finale del Monte Roen. In prossimità della malga gli amici della SAT di Fiondo hanno organizzato un cordiale spuntino con bevande. Giunti alla malga un breve saluto e poi i soci della SAT di Cognola riprendono il cammino. Saliamo prima il monte Roen che troviamo imbiancato di neve, per poi continuare a seguire il sent. 500 lungo la bella dorsale montuosa. Punto di arrivo il rifugio Ai Totes.ci alla Predaia.

18 settembre
Scarica la scheda


Al mattino presto veniamo raggiunti da una quindicina di soci della SAT di Mezzocorona che percorreranno con noi questa tappa. Una piacevole camminata nel bosco ci conduce alla Sella di Favogna dove inizia la parte più impegnativa del tracciato. Ripide rampe nel bosco, alternate a successive brevi discese ci conducono alla base del monte Cucc. La traccia si impenna considerevolmente fino alla panoramica sommità del monte. Indossati gli imbraghi ed il casco affrontiamo la corta ma non banale via attrezzata che discende l’opposto versante del monte. Un ultima ripida ascesa ci conduce sulla vetta di Rocca Piana con splendida vista sull’intera Valle dell’Adige e con un successivo traverso tra i mughi arriviamo nel vasto pascolo di malga Bodrina. Da qui gli amici di Mezzocorona discendono a valle per il sentiero che noi percorreremo l’indomani.

19 settembre
Scarica la scheda


Da Malga Bodrina partiamo nel primo mattino e risaliamo il pascolo e, seguendo sempre il sent. 500, raggiungiamo il passo del Lever dove inizia la discesa verso il caratteristico altopiano turistico del Monte di Mezzocorona. Prima per pendii aperti e poi nel bel bosco misto di abeti e faggi raggiungiamo le strutture del monte dove ci concediamo un brindisi a conclusione di queste quattro belle tappe. Un successivo brindisi ci viene offerto dagli amici della SAT di Mezzocorona quando raggiungiamo la piazza del paese, termine effettivo del nostro cammino.