Perimetro del Trentino

Tratta 10 – da Lavarone a Ala

Sezione di riferimento: Alpinismo Giovanile

Coordinatore PdT: Claudio Colpo

26 agosto

Scarica la scheda


Prendendo a prestito la bella metafora di Ezio Nones il vascello SAT prosegue il suo viaggio lungo il perimetro del Trentino. In queste 5 tappe, fino ad Ala, la “ciurma” è composta da sette ragazzi/e dell’Alpinismo Giovanile.
Oggi la prima tappa si è svolta tranquillamente per i boschi di Folgaria fino a Passo Coe dove siamo stati ospitati per la cena e il pernottamento presso la Baita degli Alpini in prossimità dell’Orto Botanico.

27 agosto

Scarica la scheda


Arrivati al rifugio Papà. La nave SAT ha bordeggiato lungo le dorsali del Monte Maggio e del Pasubio affrontando nell’ultima ora un temporale con pioggia e grandine. La ciurma si è comportata egregiamente resistendo stoicamente e camminando, bagnata fino al midollo, senza soste fino all’approdo sicuro al rifugio, guadagnandosi una tazzona di tè caldo.

28 agosto

Scarica la scheda


Siamo partiti dal rifugio Papa alle ore 9.
Il tempo non promette nulla di buono: cielo coperto, nubi basse, lampi e tuoni verso la pianura.
Procediamo spediti verso Passo Pian delle Fugazze ma in prossimità di Malga Fieno veniamo investiti da una forte pioggia battente fino all’arrivo al passo: siamo bagnati fradici. I ragazzi non hanno più nulla di asciutto e hanno esaurito i ricambi. Le previsioni sono pessime per tutta la giornata. Reputando molto pericoloso la prosecuzione del trekking e lo scavalcamento della dorsale del Carega, decidiamo di chiudere questa tratta del Perimetro del Trentino.
Il trekking riprenderà dalla tappa Avio – rifugio Monte Baldo.

29 agosto

Scarica la scheda

30 agosto

Scarica la scheda