Header
Cultura | Biblioteca
Commissione cultura e biblioteca

Presidente: Anna Facchini

Membri: Claudio Ambrosi, Christian Arnoldi, Alessio Bertolli, Riccardo Decarli, Mariangela Franch, Maurizio Odasso, Rodolfo Taiani, Bruno Zanon


Recapito / Adresse / Address

Biblioteca della Montagna-SAT
via Manci, 57
38121 - Trento (Italia)
sat@biblio.infotn.it
tel.: 0461-980211
fax: 0461-986462

Ci trovi anche su Facebook!


Bibliotecario / Bibliothekar / Librarian:
Riccardo Decarli
riccardo.decarli@biblio.infotn.it

Collaboratori / Mitarbeiterinnen / Member of the staff:

Giorgio Menapace (Cooperativa Movi Trento)

Lorenza Chemotti (Cooperativa Movi Trento)

Collaboratori volontari:

Erica Valenti (socia della Sezione SAT di Trento)

La Casa della SAT, via Manci 57 a Trento
Iniziative 2017-2018

Nello Spazio Alpino

la seconda edizione del Laboratorio alpino e delle Dolomiti Bene UNESCO

una kermesse ricca di eventi culturali dedicati alla montagna

 

L’anno scorso la SAT ha firmato una Convenzione con la Provincia autonoma di Trento, in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO, Trento Film Festival, TSM/STEP e MUSE.

La convenzione non è nata per caso, ma è frutto di una collaborazione attiva dal 2013, quando la Giunta provinciale ha provveduto alla costituzione del “Fondo librario e documentale dedicato alle Dolomiti- bene UNESCO”, presso la Biblioteca della Montagna-SAT.

La dotazione del Fondo librario è andata via via crescendo e la sua gestione si è dimostrata di grande soddisfazione, capace di esiti importanti anche in termini di iniziative comuni e di diffusione dei contenuti intrinseci del riconoscimento delle Dolomiti-Bene UNESCO.

A dicembre 2015 la SAT ha formalizzato la propria disponibilità a collaborare con la Provincia in maniera stabile, attivando un LABORATORIO ALPINO E DELLE DOLOMITI- BENE UNESCO presso la “Casa della SAT”.

La sede individuata per il laboratorio è la sala al pianterreno della Casa della SAT in via Manci 57 a Trento, chiamata Spazio Alpino, per identificare un luogo dedicato ad iniziative legate alla culturale della montagna, un luogo aperto alla partecipazione ed accessibile a tutti.

Lo Spazio Alpino è stato inaugurato ufficialmente il 14 dicembre 2016.

Nei primi mesi dall’apertura, tra dicembre 2016 e febbraio 2017, ha ospitato 2 esposizioni temporanee, 18 proiezioni di film, 4 laboratori, 1 reading e presentazione di libri. A questi appuntamenti, tutti con ingresso libero, hanno partecipato poco meno di duemila spettatori, con la presenza anche di alcune classi scolastiche.

Dopo questa positiva esperienza è già ora di ricominciare e mercoledì 29 marzo verrà presentato il ricco calendario di appuntamenti dell’edizione 2017-18 del Laboratorio alpino e delle Dolomiti Bene UNESCO: una finestra dolomitica sulla città di Trento, che offrirà la libera partecipazione della cittadinanza ad innumerevoli attività: visita ad esposizioni temporanee, proiezione di film e documentari (introdotti da autori, registi, editorialisti e giornalisti), laboratori per bambini, famiglie, adulti e reading.  

In coda a questa presentazione verrà proiettato il film-documentario “Cittadini delle Dolomiti”, di Alessandro Filippi (Italia, 2016, 36').

Il film, in prima visione, raccoglie le sensazioni e le esperienze riguardanti le magnifiche Dolomiti. Intrecciata nelle video interviste una favola delle Dolomiti (ispirata ad una leggenda di Karl Felix Wolff) riproposta in chiave astratto/moderna che accompagna in diversi momenti al finale. Tra viandanti, atleti, artisti, nativi e appassionati, le leggende prendono forma grazie alla danza, le parole e la musica, legati da un unico punto comune, l’imponente Bellezza delle Dolomiti. Alessandro Filippi è un giovane autore trentino, nato nel 1993. Sperimenta fin dai primi anni di medie nella realizzazione di video di arrampicata e foto. Ha frequentato il liceo artistico in ambito multimediale, per poi continuare le proprie esperienze in ambito video grazie a lavori svolti per eventi e videomusicali.

A corollario delle iniziative, nell’atrio della Casa della SAT è posto un totem interattivo, grazie al quale chiunque ha la possibilità di ricevere informazioni sul calendario degli eventi e molto altro ancora.

Inoltre al 2° piano della Casa della SAT si trova la Biblioteca della Montagna SAT, una delle maggiori strutture al mondo dove si conservano e si mettono a disposizione degli utenti libri e documenti di ogni tipo sulla montagna e l’alpinismo. La Biblioteca conserva anche un Fondo librario e documentale dedicato alle Dolomiti-bene UNESCO, con migliaia di libri e documenti, nonché un Archivio storico ricco di 80 mila immagini e decine di migliaia di documenti.

 

Info e contatti:

Biblioteca della Montagna-SAT (via Manci 57, Trento) 0461-980211 ; sat@biblio.infotn.it ; www.sat.tn.it (dal lunedì al venerdì, ore -13; 14-18, fino alle 19 il giovedì)

 

calendario

MOSTRE TEMPORANEE (dal lunedì al venerdì, ore 14-18)

Liquids – Identità fluide nelle Alpi di Claus Soraperra, in collaborazione con l’Istituto Culturale Ladino (20 aprile-16 maggio);

Il paesaggio del Trentino, in collaborazione con TSM-STEP (31 maggio-4 giugno);

L’uomo e la montagna nelle fotografie di Emilio Frisia, in collaborazione con Gruppo Speleologico SAT Lavis (3-28 luglio);

L’epopea dei grandi lavori idroelettrici in Giudicarie nelle foto di Dante Ongari, in collaborazione con Biblioteca di Valle delle Giudicarie Esteriori, Ponte Arche (22 agosto-15 settembre);

"Cartolina dalle Dolomiti-Premio Dino Buzzati”, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione Dolomiti UNESCO (ottobre)

 

PROIEZIONE DI FILM E DOCUMENTARI

29 marzo, ore 17.30: Cittadini delle Dolomiti, di Alessandro Filippi (Italia, 2016, 36’);

2 - 3 maggio, ore 18: proiezione film, in collaborazione con Trento Film Festival;

10 maggio, ore 18: proiezione film vincitore del Premio speciale SAT/Fondazione Dolomiti Unesco in collaborazione con Trento Film Festival ;

19 maggio, ore 18.30: Dolomiti: economia del bene comune di Piero Badaloni (Italia, 45') in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO;

8 giugno, ore 18: Dalla scoperta alla conquista di Piero Badaloni (Italia, 2014, 52’) in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO;

2 ottobre, ore 18: Viaggio nell’arcipelago fossile, di Piero Badaloni (Italia, 2014, 52’) in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO;

dal 21 novembre 2017 al 13.02.2018, ore 18: proiezione di sette film selezionati e proposti da Trento Film Festival;

 

LABORATORI

In marzo si terranno 4 laboratori per le scuole.


CONFERENZE/COLLOQUI

26 aprile, ore 17.30: Paolo Mantovan colloquia con l’artista Claus Soraperra su Identità e montagna,;

2 maggio, ore 16.15: Linda Cottino parlerà di Donne in montagna: Millennials: l’evoluzione delle professioni e delle passioni;

6 maggio, ore 18: Ti racconto, emozioni e ricordi dei soci onorari del Trento Film Festival;

16 maggio, ore 17.30: Christian Arnoldi colloquia con l’artista Claus Soraperra su Nuove identità, nuovi montanari.


PRESENTAZIONE LIBRI

4 maggio, ore 17.00: Il meraviglioso patrimonio: i rifugi alpini in Alto Adige-Südtirol come questione nazionale (1914-1972), di Stefano Morosini, in collaborazione con Fondazione museo storico del Trentino;

5 maggio, ore 16.30: L’ombra di Baloo, di Bepi Pinter;

6 maggio, ore 16.30: Edizioni Orempuller turistica: la realtà aumentata nell’editoria dolomitica, a cura di Orempuller turistica;

16 giugno, ore 1730, Zenone Sovilla presenta La via di Schenèr di Matteo Melchiorre

 

READING

11 dicembre una giornata con protagoniste le scuole per un reading, in collaborazione con Trento Film Festival e Premio ITAS di letteratura di montagna.

 

AŸLTRI EVENTI

Tra novembre 2017 e 2018, in collaborazione con il Museo civico di Rovereto, si terranno conferenze, mostre e proiezione di film nell’ambito del progetto Cavo, cavi, cave…caves, che vedrà coinvolta anche la Commissione speleologica SAT con escursioni e il coinvolgimento di cinque biblioteche (Arco, Cles, Fiera di Primiero, Ponte Arche e Pergine) per altre attività (concorso fotografico, piece teatrale, laboratori ecc.).

 


download Programma 2017-18 tascabile NUOVA EDIZIONE AGGIORNATA GIUGNO 2017.pdf   187,99 KByte | pdf

Lo Spazio Alpino, presso la Casa della SAT (via Manci 57 a Trento)Stampate il vostro programma delle iniziative, lo trovate poco più in basso in formato pdf
Alcuni cataloghi di mostre a cura della biblioteca realizzati recentemente

download Cosa potete trovare su Artide e Antartide in biblioteca, 2005.pdf   751,59 KByte | pdf
download Mostra libri Lomaso-CATALOGO.pdf   284,44 KByte | pdf
download Mostra libri bambini e ragazzi Primiero.pdf   193,35 KByte | pdf
download Catalogo mostra Il giro del mondo in tasca   2167,82 KByte | pdf
download Mostra libri per stare bene, CATALOGO.pdf   4461,25 KByte | pdf

2016: la biblioteca dà i numeri…

247,5 giorni di apertura al pubblico

2.736 presenze in biblioteca

3.635 presenze a mostre e proiezioni

1.122 richieste a distanza (poste elettronica, telefono ecc.)

254 prestiti a domicilio

in media ogni giorno più di 30 utenti hanno usufruito dei servizi offerti dalla biblioteca

 

…e inoltre:

 

638 nuovi documenti sono stati catalogati in CBT

pubblicato 1 nuovo libro (Nel mondo dagli occhi chiusi: Cesare Battisti e le origini della speleologia in Trentino)

10 mostre temporanee allestite presso la nostra sede e altrove

presentazione di libri, proiezione di film, laboratori, reading ecc.


Catalogo / Katalog / Catalogue
Catalogo Bibliografico Trentino (CBT)

www link Deutsch Übersetzung
www link English version
www link Versione italiana

Orario d'apertura / Öffnungszeit / Opening

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18; giovedì aperto fino alle ore 19

Von Montag bis Freitag, 9 bis 13 Uhr und 14 bis 18 Uhr; Donnerstag bis 19

Monday-Friday, from 9am-1pm and from 2pm-6pm; Thursday until 7pm

Visite guidate gratuite (c.a 1 ora), anche per gruppi (max 20 persone), su prenotazione contattando il bibliotecario

Patrimonio / Bibliographischen Erbe / Bibliographic heritage

º Monografie / Monographien / Monographic publications: 31900 (di cui: 2 manoscritti / Handschriften / Manuscripts, 4 cinquecentine, 177 libri antichi, ossia, precedenti il 1801 / Antike Bücher / Older monographic publications)
º Periodici / Zeitschriften / Serials: 555 (di cui 499 spenti e 56 correnti, in totale 20000 volumi)
º Materiale cartografico / Kartographie / Cartographic materials: 6.552
º Registrazioni sonore / Tonaufnahmen / Sound recordings: 46 dischi 78 giri, 96 dischi 33 giri, 16 dischi 45 giri, 69 audiocassette, 161 compact disc, 55 nastri magnetici
º Film e documentari / Film / Movie: 716 vhs, 535 dvd, 6 pellicole / Film stock 8 mm, 129 pellicole Super 8 mm, 21 pellicole 16 mm e 4 pellicole 35 mm
º Risorse elettroniche / Elektronische Ressource / Electronic resources: 17 floppy-disk, 356 CD-ROM, 25 dvd, 1 cd
º Tesi di laurea / These / Thesis: 106
º Calendari / Kalender / Calendars: 370
º Manifesti / Poster / Posters: 4105
º Musica a stampa / Musikalien / Printed music: 84

LA CARTA DELLE COLLEZIONI DELLA BIBLIOTECA DELLA MONTAGNA-SAT (Papiersammlung / Paper collections)

download CARTA DELLE COLLEZIONI, DIC 2014.pdf   331,06 KByte | pdf

Il Fondo Dolomiti-bene UNESCO

Presso la Biblioteca della Montagna-SAT è stato istituito un fondo speciale denominato: Fondo librario e documentale Dolomiti bene-UNESCO. In base ad un protocollo d’intesa sottoscritto nell’agosto 2013 dalla Società degli Alpinisti Tridentini e dalla Provincia autonoma di Trento, la Biblioteca della Montagna-SAT viene riconosciuta quale biblioteca di riferimento per la documentazione sulle Dolomiti e ospita un apposito fondo denominato “Fondo librario e documentale Dolomiti bene-UNESCO”, articolato in una parte corrente e una storica.

Complessivamente la biblioteca conserva oltre 1200 monografie sulle Dolomiti in generale e oltre un migliaio sui vari gruppi montuosi dolomitici (Dolomiti di Brenta, Gruppo di Sella, Catinaccio, Sciliar e Siusi, Sassolungo, Marmolada, Puez-Odle, Fanes, Dolomiti bellunesi, Pale di San Martino, Vette feltrine, Dolomiti cadorine ecc.) e sulle varie cime. Di queste oltre duemila monografie circa 200 fanno parte della sezione storica, con testi dagli anni quaranta dell’Ottocento sino al 1940.

Oltre alle monografie, sono conservati numerosi periodici sul tema, decine di film e documentari, centinaia di carte topografiche, documenti d’archivio (immagini e carte), oggetti ecc. Il fondo è consultabile anche sul Catalogo bibliografico trentino


Precedente - 1 2 3 - Seguente